Alcuni utili consigli per vendere su Amazon

Amazon è uno dei più importanti negozi online che esista al momento ed è conosciuto anche da chi ha effettuato pochi acquisti in internet. Qualsiasi utente navigando nella rete alla ricerca dell’oggetto desiderato, giungerà in un modo o nell’altro a una della pagine di vendita Amazon. Ciò che in molti non sanno, è che su Amazon possono vendere sia i soggetti privati e sia le aziende. Vediamo qui di seguito alcuni pratici consigli che possono essere utili per coloro che hanno intenzione di vendere i propri prodotti su questo marketplace così importante.

La tipologia di venditori e gli account

Come abbiamo già accennato vi possono essere due diverse tipologie di venditori: i privati e le aziende. I privati realizzano mediamente meno di cinquanta vendite al mese e per questi è prevista la registrazione con l’Account di base Amazon. Questa tipologia di account prevede tre distinte tariffe: la commissione di chiusura fissa, la commissione per segnalazione ed è variabile e la sua applicazione dipende dalla tipologia del prodotto e la commissione variabile di chiusura ed è impiegata sui libri, alla musica, ai video e ai DVD. Se invece si tratta di aziende che vendono oltre cinquanta pezzi al mese, è preferibile aprire un Account Pro di Amazon per il quale deve essere versata una quota di abbonamento ogni mese che si aggira ai 40 euro, una commissione per la segnalazione che varia a seconda della tipologia del prodotto e la commissione variabile a chiusura utilizzata sui prodotti di lettura, musicali e audiovisivi. All’atto della registrazione devono essere caricate una serie di informazioni quali l’indirizzo email, una carta di credito, la tipologia dell’impresa e altre informazioni come ad esempio l’iscrizione nel registro delle imprese e i vari documenti del responsabile dell’impresa, il conto corrente aperto e il codice Iban.

I tre elementi chiave

Vi sono tre elementi essenziali che un cliente a prima vista deve avere sott’occhio: la descrizione, le immagini e il prezzo del prodotto. È importante nella descrizione del prodotto porre in evidenza tutti quelli che sono le qualità dell’oggetto da vendere e la loro condizione, con le caratteristiche e le peculiarità; inoltre il venditore dovrà porre in luce le particolari funzioni che contraddistinguono l’oggetto rispetto ad altri prodotti dello stesso tipo e la quantità disponibile. Il venditore dovrà essere chiaro nella redazione del contenuto della descrizione ed essenziale senza troppi giri di parole per esporre le caratteristiche degli oggetti in vendita.

Per quanto riguarda le immagini devono essere varie cercando di riprendere il prodotto da varie angolazioni, devono essere luminose e ben chiare al fine di permettere una rapida visione del prodotto da parte dell’utente. Inoltre sarà necessario indicare esplicitamente il prezzo ed eventuali ribassi. Tutti gli ordini verranno gestiti dal venditore mediante un’apposita pagina inserita nell’account dove compariranno anche le domande poste dai clienti per quel prodotto.

I consulenti professionali

Le aziende che hanno l’intenzione di approcciarsi ad una vendita online possono affidarsi a chi professionalmente è in grado di studiare sul mercato online le giuste strategie di vendita, il marketing adatto per ogni singola operazione commerciale e sapendo valorizzare ogni singolo dettaglio. Questi sono i consulenti professionali, nuove figure d’impresa che aiutano le aziende a creare un account di vendita vincente all’interno del marketplace Amazon personalizzato. Infatti grazie agli strumenti disponibili, questi consulenti possono analizzare quali saranno l’andamento del mercato nella vendita di un prodotto e valutare se avrà successo oppure no. Inoltre è necessario donare la giusta attenzione ad ogni minimo dettaglio del prodotto in maniera tale che ciò diventi il potenziale sulla base del quale puntare la vendita. Maggiori vendite rispetto ad altri operatori commerciali consentono di comparire tra i primi risultati di vendita quando un cliente va a ricercare un determinato oggetto da acquistare. Affidarsi ad un consulente professionale che cura l’area venditore  Amazon, ponendo in luce i punti chiave dell’azienda è una soluzione ideale. Vi sono varie aziende start-up che si occupano di questo servizio tra cui vi è Amastar.it, la quale offre al cliente un servizio di pianificazione, di creazione del contenuto web, la gestione della pubblicità, l’espansione internazionale, la previsione del fatturato, la consulenza logistica, la gestione delle recensioni e dei prezzi, l’analisi della profittabilità e la valutazione dei nuovi prodotti.

berna00 Autore